Ethiopian Airlines riprende i voli per il Sud Africa e il Madagascar

Con l’allentamento delle restrizioni di viaggio in tutto il mondo, Ethiopian Airlines, il più grande gruppo di aviazione in Africa, ha continuato a rilanciare i voli internazionali applicando misure precauzionali supplementari per garantire la salute e la sicurezza dei passeggeri e del personale. Nell’ambito del piano di ripresa, Ethiopian è lieta di annunciare che dal 1° ottobre 2020 riprenderà i voli commerciali di linea per Johannesburg e Città del Capo, Sud Africa e Nosy Be, Madagascar.

Mentre i paesi continuano ad aprire i loro confini e ad allentare le restrizioni di viaggio, Ethiopian è pronta ad aumentare le frequenze per soddisfare la domanda concentrandosi sul benessere dei clienti e del personale.

La compagnia serve 117 destinazioni internazionali in cinque continenti e 23 voli domestici in Etiopia. Dall’Italia attualmente opera con cinque frequenze settimanali da Milano, Malpensa e da Roma, Fiumicino per/da Addis Abeba. Già da diversi mesi, Ethiopian ha ripreso i voli verso vari paesi in Africa come Angola, Burkina Faso, Ciad, Camerun, Comore, Congo, Costa d’Avorio, Gibuti, Guinea, Gabon, Ghana, Kenya, Malawi, Mali, Namibia, Nigeria, Rwanda, Senegal, Seychelles, Somalia, Sudan, Tanzania, Togo, Zambia e Zimbabwe.

Si consiglia ai viaggiatori di verificare i requisiti d’ingresso nei paesi di destinazione.

Recommend
Share
Tagged in
Leave a reply